L’Haloterapia (da “halos”, in greco sale) è una terapia naturale basata sui benefici derivanti dalla somministrazione per via inalatoria di cloruro di sodio medicale micronizzato in un ambiente creato appositamente. Quest’attività salutare trova piena espressione nella Stanza del Sale, teatro di una pratica che, negli ultimi anni, si è rapidamente diffusa, grazie al credito che ha guadagnato nei riguardi di medici, terapisti e professionisti del benessere.

Non vi sono controindicazioni a livello di età o di genere: l’Haloterapia è trasversalmente riconosciuta come una pratica che porta vantaggi concreti a donne e uomini, adulti, anziani e bambini, tramite un trattamento del tutto naturale, che non prevede l’utilizzo di alcun tipo di farmaco.

Ma se dovessimo entrare in una Stanza del Sale, quali sarebbero le azioni benefiche che questo vero e proprio elisir di salute praticherebbe sul nostro organismo? Innanzitutto sarebbero molte, soprattutto legate alle proprietà mucolitiche, antibatteriologiche e antifiammatorie del composto salino. Oltre a quest’opera lenitiva, inoltre, il sale favorisce l’assorbimento dell’umidità, ha effetti sgonfianti e decongestionanti, migliora la circolazione, rafforza il sistema immunitario e, come se non bastasse, porta non pochi benefici alla salute della pelle.

È poi particolarmente indicato per i bambini in età pediatrica, in quanto può contribuire significativamente a rafforzare le loro difese in vista del periodo invernale, da sempre il più critico per le alte vie aeree.

All’interno della Stanza del Sale le sedute agiscono in contrasto a disturbi quali tosse e raffreddore, infezioni virali, bronchiti croniche, asma, infezioni all’orecchio ricorrenti, riniti, sinusiti, faringiti, laringiti, tonsilliti, stress, ansia, insonnia, fibrosi cistica, dermatici, allergie, psoriasi ed eczema.

Alle Terme di Bibione si può praticare l’Haloterapia in una Stanza del Sale efficiente e professionale. I consigli di massima prevedono 12 sedute di 30 minuti ciascuna, da ripetere due o tre volte l’anno per sfruttare al meglio la copertura benefica di circa quattro o cinque mesi. A livello di abbigliamento da indossare all’interno della sala le indicazioni sono poche: vestiario comodo, con l’obbligo di calzini per  mantenere l’ambiente pulito.

Maggiori informazioni qui: https://bit.ly/2KP3aWQ

L’informazione riportata sul sito, in nessun caso sostituisce la consulenza clinica fornita dal proprio medico di medicina generale o dallo specialista. Si consiglia sempre di consultare il proprio medico di medicina generale. Quanto riportato nel sito ha unicamente un valore informativo di carattere generale.